I riti di suffragio per il Papa emerito Benedetto XVI.

0
364
Raggioverde srl è un'azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e prodotti Nutrizionali e Fisio-attivatori per la nutrizione e cura delle piante con ampio catalogo Vivo biosolution per l'agricoltura biologica.

In tutte le chiese parrocchiali e nei santuari dell’Arcidiocesi si celebri una Santa Messa di suffragio per il Pontefice defunto.

 

Si raccomanda di:

– indossare i paramenti di colore viola;

– utilizzare uno dei formulari previsti per il Pontefice defunto (Messale Romano, pp. 976-977);

– scegliere le letture dal Lezionario delle Messe rituali (pp. 805-894);

– ricordare il Papa emerito Benedetto XVI al memento dei defunti;

– concludere con la benedizione solenne delle celebrazioni per i defunti (Messale Romano, p. 471).

– inserire almeno una intenzione nelle preghiere dei fedeli per il defunto Papa emerito.

 

Altre indicazioni:

– Sino al giorno dei funerali, in tutte le Messe alla Preghiera dei fedeli, si faccia almeno una intenzione per il Papa emerito defunto.

– Tutti i sacerdoti sono esortati a offrire una Santa Messa in suffragio del Papa emerito Benedetto XVI.

– Si suonino a lutto le campane di tutte le chiese dell’Arcidiocesi: giovedì 5 gennaio alle 9.30 in concomitanza con l’inizio dei funerali.

 

L’Arcivescovo Felice Accrocca celebrerà una Messa di suffragio in Cattedrale mercoledì 4 gennaio alle ore 18.30.

 

Di seguito le indicazioni liturgiche per le messe in suffragio del papa emerito Benedetto XVI, come da indicazioni della presidenza della Conferenza Episcopale Italiana.

 

La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha invitato le comunità a riunirsi in preghiera e a celebrare la messa in suffragio del Papa emerito Benedetto XVI. È opportuno utilizzare uno dei formulari proposti dal Messale Romano per le Messe dei defunti «Per il Papa» (pp. 976-977). Nei testi si dovrà aggiungere la dicitura «il Papa emerito Benedetto XVI». Precisiamo, inoltre, che nella colletta dello schema B e nell’orazione sulle offerte dello schema A si dovrà dire «il tuo servo, il Papa emerito Benedetto XVI».

Il Messale Romano precisa che “questa Messa si può utilizzare dopo aver ricevuto la notizia della morte o per la sepoltura definitiva del defunto, anche nei giorni fra l’Ottava di Natale e nei giorni in cui ricorre una memoria obbligatoria o un giorno feriale che non sia il Mercoledì delle Ceneri o nella Settimana Santa. Le Messe “quotidiane” dei defunti si possono utilizzare nelle ferie del Tempo Ordinario, anche se ricorre una memoria facoltativa, purché siano realmente applicate per i defunti» (MR, p. 976).

 

Il colore liturgico da usare per la celebrazione eucaristica è il viola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here