Open Fiber porta la banda larga nel beneventano.

0
626

L’innovazione tecnologica passa per la Val Fortore con il comune di San Bartolomeo in Galdo (Benevento) che diventa così capofila nella digitalizzazione dell’intero territorio. Grazie allaa collaborazione tra l’amministrazione comunale e Open Fiber, società compartecipata da Enel e Cassa depositi e prestiti, infatti verrà realizzata nel comune un’infrastruttura a banda ultra larga in grado di garantire a cittadini e imprese una velocità di connessione fino 1 Gigabit al secondo. I costi, si legge in una nota, saranno coperti da un investimento congiunto di Open Fiber e Infratel, società “in house” del ministero dello Sviluppo Economico e non graveranno .

I lavori vedranno la posa di circa 35 chilometri di fibra ottica per il cablaggio di oltre 4mila unità immobiliari. Nel progetto è anche previsto il cablaggio delle scuole e degli uffici comunali. San Bartolomeo in Galdo inoltre ospiterà la centrale dalla quale la fibra ottica raggiungerà buona parte del territorio campano.

Gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative, sostenibili e a basso impatto ambientale. La rete sarà data in concessione per 20 anni a Open Fiber, che ne curerà la manutenzione, e rimarrà di proprietà pubblica.

“Siamo particolarmente soddisfatti – osserva il consigliere comunale delegato all’innovazione Carmine Paradiso – di questo investimento che per il nostro Comune è strategico. Imprese, normali cittadini e turisti potranno finalmente avere un servizio che è una prerogativa di grandi città, fondamentale per lo sviluppo economico del nostro territorio. La difesa dei piccoli Comuni, e la scelta di vivere qui passa anche dalla fornitura di servizi fondamentali come questo”.
(ANSA).

LASCIA UN COMMENTO