Olio di semi venduto come extravergine, denunciate 2 persone a Serino.

0
56

749fb7d29be951a10fec33152a604266_LScoperto una truffa ai danni dei consumatori perpetrata da due imprenditori della zona, sequestrate diverse centinaia di bottiglie d’olio contraffatte vendute come olio extra vergine d’oliva ma in realtà contenenti olio di semi.

La denuncia è partita da un noto imprenditore della zona che opera nello stesso settore e che ha segnalato ai Carabinieri la presenza di bottiglie con etichetta contraffatta il cui prodotto all’interno non corrispondeva a quello realmente immesso sul mercato.

I militati della locale stazione insieme a quelli del Nucleo Antifrodi Carabinieri (N.A.C.) di Salerno, hanno fatto irruzione in un’attività imprenditoriale di Serino gestita da due persone, un 49enne ed un 36enne già noti alle forze dell’ordine.

I militari hanno rinvenuto diverse centinaia di bottiglie tutte contenenti olio di semi in luogo del ben più pregiato prodotto extravergine di oliva riportato sulle etichette, risultate a loro volta contraffatte, sequestrandole prima che venissero immesse sul mercato.

I due soggetti sono stati denunciati poiché ritenute responsabili di aver commercializzato prodotti alimentari non genuini nonché recanti segni mendaci.

LASCIA UN COMMENTO