Il teatro Gesualdo di Avellino oggetto di una tesi di laurea in Scenografia all'Accademia delle Belle Arti di Napoli.

0
227

Tra le recenti sedute di laurea all’Accademia di Belle Arti di Napoli anche una dedicata al teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino.

A discutere del Massimo avellinese lo studente Alfredo Vella che martedì ha conoseguito il diploma accademico di primo livello in Scenografia.

Il giovane Vella, 25 anni di Avellino,  ha realizzato per la sua tesi una riproduzione, in scala 1:33,  della torre scenica che comprende il palcoscenico con  il golfo mistico, i ballatoi e la graticcia. Per la realizzazione del plastico è stato necessario ridisegnare le piante del teatro con il programma autocad, sulla base di disegni cartacei,forniti dal Settore Lavori pubblici del Comune di Avellino, e attraverso rilievi diretti all’interno dello stesso teatro.

Insieme al modellino lo studente ha condotto anche una ricerca storica sui luoghi dello spettacolo in Irpinia da fine 800 agli anni 2000 citando le strutture teatrali e cinematografiche piu’ importanti della provincia come lo storico cinema Umberto in piazza Amendola e il teatro d’Europa di Cesinali. La relazione riporta anche la storia dell’attuale teatro comunale i cui lavori di realizzazione sono durati dieci anni, dal 1991 al 2001, sotto la direzione dell’arch.Gianmichele Aurigemma, co-progettista dell’opera insieme all’arch. Carlo Aymonino.  La struttura , intitolata al musicista Carlo Gesualdo, fu inaugurata nel 2002 con l’opera lirica ” Le nozze di Figaro”.

La seduta di laurea ha visto in commissione il docente relatore prof. Rosario Barone, della cattedra di Modellistica per la scenografia, il prof. Gennaro Vallifuoco e  il prof. Luigi Ferrigno entrambi di scenografia. Per Alfredo Vella ampi apprezzamenti, elogi e tanta gioia per aver realizzato un suo importante obiettivo e superato brillantemente  il primo livello del suo percorso universitario che proseguirà a breve con il secondo livello in Scenografia per il Cinema e Televisione.

LASCIA UN COMMENTO