Asl Benevento, interrogazione di Nappi e Rescigno (Lega): ambulanze senza medico a bordo, rischio depotenziamento 118

0
124
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven

“Desta ulteriore preoccupazione l’annuncio dell’Asl di Benevento di demedicalizzare, dal prossimo mese, 11 ambulanze sostituendole di fatto con 6 auto mediche. Si persevera nel grave ridimensionamento di un servizio fondamentale da garantire ai cittadini, qual è il primo soccorso. Rispetto a questo tipo di condotta, adottata dall’Asl già a luglio scorso, quando agì inspiegabilmente con il ‘depotenziamento’ di 4 ambulanze su dieci, presentammo apposita interrogazione consiliare. Non essendoci pervenuta risposta, si rende necessario rinnovare la richiesta al presidente della Giunta regionale, affinché faccia sapere se è a conoscenza delle citate decisioni dell’Asl di Benevento che, causa carenza di organico, invece del ricorso alle prestazioni aggiuntive, ha optato per quella della demedicalizzazione delle ambulanze”.

Così in una nota congiunta, il capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania, Severino Nappi e la consigliera Carmela Rescigno, componente della V Commissione Sanità e Sicurezza Sociale, d’intesa con i vertici provinciali di Benevento del partito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here