A Casalbore la terza edizione di “Carn’ e maccaruni”. Si conferma l’atteso appuntamento con le tradizioni culinarie casalboresi.

0
161

Torre Normanna - CasalboreAnche quest’anno la suggestiva cornice dello storico borgo di Casalbore, dominato dall’imponente mole della Torre Normanna, ospiterà, domenica 10 e lunedì 11 agosto, la terza edizione della kermesse gastronomica “Carn’ e maccaruni”. L’evento, organizzato dall’Associazione “Tradizione Casalborese”, che ha tra i suoi principali promotori Antonio Spina, Roldano Perella e Paolo Muccillo, come indica lo stesso titolo, sarà incentrato sulla riscoperta dei sapori tipici di Casalbore.

Ai visitatori che parteciperanno all’evento, divenuto ormai un appuntamento fisso e sempre più atteso dell’estate casalborese, sarà proposto, a partire dalle 20,30, un invitante menù comprendente i tradizionali “Cecatielli cavati cu le dete” conditi con sugo, realizzati grazie all’utilizzo della farina locale prodotta dal Mulino Resce e lavorati, secondo i dettami di una volta, dalle donne del luogo. Ad essi si accompagneranno piatti a base di carne di maiale accompagnati da verdure di stagione.

A far da contorno a queste prelibatezze vi saranno freselle, pomodorini e formaggi locali assieme alle inconfondibili “patate e pepini”, un tempo ingredienti principali della cosiddetta “merenda contadina”. Una serata all’insegna del gusto tradizionale e del divertimento, fortemente voluta dagli abitanti del borgo e dai numerosi membri dell’associazione, impegnata, oltre che nella riscoperta delle tradizioni culinarie casalboresi, anche nel recupero del dialetto e dei costumi locali.

A conferma di ciò l’edizione 2014 di “Carn’ e maccaruni” vedrà l’organizzazione di una speciale estrazione a premi con in palio cesti colmi di prodotti tipici locali. Durante le due sere dell’evento sarà anche possibile visitare la Torre Normanna di Casalbore e il “Museo dei Castelli – percorso didattico espositivo dei castelli e delle fortificazioni in provincia di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO