Commemorazione dei Defunti e Festa delle Forze armate, il Piano traffico della Polizia municipale

0
228
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

La Polizia municipale del Comune di Avellino ha disposto i provvedimenti per la disciplina della sosta e del traffico nelle aree direttamente interessate dall’affluenza straordinaria che si verificherà, intorno al Cimitero e presso il monumento ai Caduti, in occasione delle ricorrenze di Ognissanti e dei Defunti, e per la Festa dell’Unità nazionale e delle Forze armate.

Nei giorni 28, 29, 30 e 31 ottobre, e l’1 e il 2 novembre prossimi, dalle ore 7 alle 18:30, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta, ambo i lati, in Parco della Rimembranza, dall’intersezione con Via Francesco Tedesco fino all’intersezione con l’area di parcheggio di Parco della Rimembranza antistante il secondo ingresso del cimitero.
Analogo divieto su ambo i lati di viale Oberty, dall’intersezione con Via Don Giovanni Festa all’intersezione con l’area di parcheggio di Parco della Rimembranza antistante il secondo ingresso.

Il 4 novembre, in occasione della Festa nazionale delle Forze armate, dalle ore 9 e sino al termine della manifestazione, è istituito il divieto di circolazione in via Matteotti, con divieto di sosta con rimozione coatta su ambo i lati della strada, Sarà temporaneamente sospesa la circolazione in Corso Europa ed in Via De Sanctis, limitatamente alla cerimonia di deposizione delle corone da parte delle Autorità.

E’ stato anche disposto il divieto di accesso in Via Matteotti, dall’intersezione con Corso Vittorio Emanuele–Via Mancini–Via Mazas, con obbligo di svolta a sinistra per i veicoli provenienti da Via Mancini, con direzione obbligatoria in Via Mazas.

Nei giorni di maggiore affluenza al cimitero, la Polizia municipale rafforzerà la presenza di uomini e pattuglie per intensificare i controlli e potenziare la sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here