Controllo del territorio, attività straordinarie dei Carabinieri da Montefusco alla Valle Ufita

0
91
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

E’ proseguita senza soluzione di continuità, anche nel corso dell’ultima settimana, l’attività di prevenzione e contrasto alla criminalità svolta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino.

In linea con le direttive impartite dal Prefetto di Avellino, Dott.ssa Paola Spena, la Compagnia di Mirabella Eclano ha coordinato mirate attività ispettive presso un cantiere edile di Montefusco, nel quale i militari hanno fatto accesso unitamente a personale della ASL, dell’INPS e dell’Ispettorato del Lavoro di Avellino.

Al termine degli accertamenti, tre persone (il committente, il legale rappresentante della ditta esecutrice ed il coordinatore dei lavori), sono stati deferiti in stato di libertà a causa di plurime violazioni alla normativa che disciplina la sicurezza sui luoghi di lavoro.

E’ stato inoltre disposto il fermo dei lavori e prescritta la presentazione di documentazione integrativa in materia fiscale e contributiva.

Mirate attività di controllo del territorio si sono concentrate principalmente nei comuni di Montemiletto, Mirabella Eclano ed in tutta la Valle Ufita con un impiego complessivo di oltre 80 pattuglie.

Nel corso del servizio sono stati intercettati e sottoposti a perquisizione personale e veicolare un 44enne pregiudicato residente a Montemiletto ed un 45enne di origini albanesi.

Il primo è stato deferito per porto abusivo di armi, poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico che trasportava all’interno del motociclo sul quale viaggiava.

Il secondo, proveniente dal napoletano e già noto alle Forze dell’Ordine, è stato deferito per falso materiale, poiché le targhe dell’autovettura in suo possesso sono risultate alterate.

Cinque soggetti, tutti gravati da numerosi precedenti ed incapaci di fornire valide giustificazioni circa la loro presenza in provincia, sono stati proposti per l’emissione di Foglio di Via Obbligatorio dai comuni di Mirabella Eclano, Sturno e Montemiletto.

Durante il servizio è stato infine rintracciato un 56enne di Mirabella Eclano destinatario di “Avviso di conclusione delle indagini preliminari” emesso della Procura della Repubblica di Benevento, poiché ad ottobre 2023 venne trovato in possesso di due armi da sparo (e relativo munizionamento) mai denunciate.

Nove i veicoli sottoposti a sequestro e quattro le patenti di guida ritirate.

I denunciati sono persone sottoposte ad indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here