Coronavirus, Campania in zona gialla, De Luca se la prende col Governo.

0
484
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Alla luce del flusso dei dati del monitoraggio Iss, Ministero della salute e Regioni, il ministro Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza che porterà la Campania in giallo e la Valle d’Aosta in arancione.

“Ci siamo trovati di fronte una posizione incomprensibile e offensiva del governo nazionale rispetto alla Regione Campania Il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Campania sulle scuole alle 22.15 di domenica sera, le scuole si aprivano il lunedì”.

Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb, in merito al ricorso al Tar fatto dal Governo in merito all’ordinanza di non riapertura in Campania delle scuole medie, elementari e materne.

“In Campania sono 111 i comuni dove non si sono aperte le scuole – ha detto – di fronte a ordinanze di chiusura totale il Governo non ha fatto nulla. Noi volevamo solo prendere due settimane di pausa per far passare il picco dei contagi nella fascia più esposta perchè meno vaccinata Perche? Per una operazione propagandistica, per dire nella conferenza stampa del lunedì successivo che in Italia va tutto bene”. “Per mezz’ora Draghi ha detto quanto fa male la Dad ai ragazzi – ha concluso – e chi ha mai chiesto la Dad in Campania”. (ANSA).

“Sono un pacifico guerriero ma pretendo lo stesso rispetto e non ho voglia di farmi prendere per i fondelli da nessuno soprattutto se chi paga per decisioni propagandistiche sono i bimbi”.

Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb.

“E’ bene fare un bagno di umiltà e atterrare sulla realtà vera – ha detto – basta propaganda”. (ANSA).

“Nella consueta diretta del venerdì, De Luca non perde occasione per attaccare tutto e tutti, ma non spende una sola parola per giustificarsi davanti alle puntuali e precise osservazioni del Tar della Campania, che ha bocciato su tutta la linea la gestione del contrasto alla pandemia. E la prova più schiacciante della sua inadeguatezza è rappresentata dal fatto che ci ha portato a tornare in zona gialla”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here