Crisi, licenziamenti alla Fib Sud di Nusco.

0
774

I vertici della Fib Sud di Nusco hanno inviato ai sindacati e ai rappresentanti dei lavoratori la comunicazione di licenziamento collettivo. 27 dipendenti a rischio. L’azienda, gruppo Seri della famiglia Civitillo, realizza accumulatori elettrici. Tra i motivi della decisione il perdurare della grave crisi del mercato after market e nella concorrenza operata da altri Paesi. Difficili  misure alternative alla procedura di licenziamento collettivo considerato il carattere strutturale della contrazione dell’attività. La comunicazione ai sindacati appare chiara.

La proprietà è la stessa della Ics di Pianodardine, distrutta dalle fiamme a settembre. E della Repiombo di Calitri. I rappresentanti sindacali hanno chiesto un incontro per provare a ricercare una soluzione alternativa, legata all’eventuale ripartenza della Ics.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here