Diabete, screening e prevenzione sabato 4 e domenica 5 alla Chiesa di Sant’Alfonso

0
513
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Il  Lions Club Avellino Host, presieduto dal dott. Stefano Avitabile, con la collaborazione del Lions Club Principato Ultra, presieduto dal dott. Saverio Crisci, del Leo Club Irpinia, presieduto dalla dott.ssa Camilla Caiazzo, della Croce Rossa Italiana Comitato di Avellino, presidente dott. Aurelio Mazzocca, con il Patrocinio dell’ASL Avellino e dell’AORN San G. Moscati, propone due giornate di Screening e Prevenzione del Diabete tipo II sabato 4 e domenica 5 novembre presso i locali annessi alla parrocchia di S. Alfonso Dei Liguori, parroco Padre Antonio Marcello Proietto, piazza Don Luigi Sturzo 10, quartiere San Tommaso, Avellino.
Un team multidisciplinare di sanitari, medici specialisti e biologhe nutrizioniste, offriranno gratuitamente determinazione di glicemia capillare, visita cardiologica, ecografia del fegato per la ricerca del “fegato grasso”, valutazione degli indici antropometrici, counselling nutrizionale.
Lo screening è indirizzato prioritariamente alle persone che non abbiano già avuto la diagnosi di diabete tipo II e non seguano dunque uno specifico  trattamento medico.
Il Lions International, grazie alla lungimiranza del Governatore Distretto 108Ya dott. Pasquale Bruscino, del Presidente della Zona 16 dott. Biagio Cefalo, del Coordinatore Distrettuale Prevenzione Diabete dott. Domenico Minasi, persegue da tempo la problematica legata al Diabete Tipo II.
Dal 2018 grazie alla competenza della dott.ssa Patrizia Maio che propone il Service “DIABETE E DINTORNI – SCREENING E PREVENZIONE” sul territorio avellinese e irpino, con la collaborazione dei soci Luigi Monaco, Ernesto Del Giudice e Domenico Cavaliere, in occasione della due giorni ci saranno ad offrire il loro contributo medico anche il Dr. Antonio Lanzilli, Dr. Domenico La Sala, Dr. Annalisa Leo, Dr. Alfonso Pirone, Dr. Fiore Candelmo, Dr. Luigi Monaco, Dr. Assunta Vitale, Dr. Antonella Vitale, Dr. Emanuela Genito.
Inoltre, in collaborazione con l’Associazione Zenit 2000, domenica 5 alle ore 19,00 si terrà il Concerto del Duo Simone Solimine, flauto, e Vincenzo Caiafa, chitarra, con musiche di J. Ibert, A. Piazzolla, M. De Falla.
Altre informazioni sul sito ufficiale Lions Club Avellino Host: https://lionsclubavellinohost.blogspot.com
 
Cos’è il Diabete Tipo II
Il Diabete tipo II è un problema sanitario di portata mondiale, con elevatissimo impatto clinico, sociale ed economico che è in continua crescita. Interessa prevalentemente gli adulti, ma negli ultimi anni ha dimostrato di non risparmiare giovani e bambini, parallelamente all’obesità che ne rappresenta un rilevante fattore di rischio. 
Il diabete tipo II non è una malattia trasmissibile, ma lo stile di vita “diabetogeno” lo è.  L’alimentazione sbilanciata o eccessiva caratterizzata da forte consumo di cibi a elevato tenore calorico, raffinati e processati, associata a  sedentarietà rappresentano le “cattive abitudini” alla base dello sviluppo della malattia.
In Italia ci sono circa 4 milioni di diabetici censiti  e  si stima che  in aggiunta almeno 1 milione/1,5 milioni di persone siano affette da diabete in maniera inconsapevole. 
Questo succede perché nelle fasi iniziali la malattia spesso non è sintomatica. Successivamente compaiono le manifestazioni cliniche, talora molto serie e invalidanti come cecità, insufficienza renale cronica sino alla dialisi o al trapianto di rene, “piede diabetico” con necessità di amputazione, complicanze in  gravidanza.
Ci troviamo di fronte a uno scenario quanto meno allarmante che in larga misura può essere prevenuto.
I cardini per il contrasto alla diffusione del diabete sono sensibilizzazione e diagnosi precoce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here