Opere PIU Europa, secondo giro di verifiche.

0
73

L’Assessore ai Fondi Europei Arturo Iannaccone, accompagnato dallo staff del Servizio Strategico Europa, in data odierna, ha continuato il ciclo di ricognizione dei lavori rientranti nel Programma Integrato Urbano Europa per verificare quanto è stato ultimato e quanto manca per la chiusura definitiva del Programma.

La seconda tappa ha riguardato i seguenti interventi: 1) Riqualificazione Area Urbana Largo Scoca- Largo Malzoni. L’intervento si è concluso il 30/04/2014 ed ha mirato a rafforzare la coesione tra gli spazi pubblici e l’edificato esistente attraverso un progetto unitario. Si sono riqualificate le aree verdi, creando dei piccoli giardini a ridosso dei fabbricati esistenti, si sono valorizzate le aree per il tempo libero e riqualificati i marciapiedi, migliorando la qualità della vita dei cittadini.

2) Parco dell’Autostazione Il progetto, concluso a dicembre 2016, ha previsto la realizzazione di un’articolata viabilità, a servizio della nuova autostazione cittadina, alternativa a via Colombo e a via Morelli e Silvati. Tale viabilità ha consentito di connettere le arterie che fiancheggiano la realizzanda autostazione con via Aversa, attraverso un percorso che lambisce, migliorandone l’accessibilità, le aree della Questura, dell’ Hotel de la Ville, dell’Ufficio Manutenzione del Comune di Avellino e l’area a verde attrezzato compresa tra via Morelli e Silvati e via Aversa, ottenendo, altresì, un forte decongestionamento del flusso di traffico tra il centro città e la direttrice Ovest-Est. La razionalizzazione dei percorsi all’interno della viabilità realizzata, l’articolato sistema di illuminazione e la presenza di elementi di arredo urbano e alberature hanno contribuito al complessivo miglioramento qualitativo della mobilità urbana veicolare, pedonale e ciclabile dell’area.

Il secondo ciclo di ricognizione mette in luce due lavori eccellenti, che hanno migliorato sensibilmente la qualità della vita dei residenti. Sono previste ulteriori due giornate per completare la ricognizione dei lavori del PIU Europa.

LASCIA UN COMMENTO