Nuovi appuntamenti, collaborazioni e scuola, Janua tra cunti e magia

0
82
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

“Janua. Museo delle Streghe Benevento”, gestito dalla cooperativa “Ideas”, prosegue il suo impegno di divulgazione antropologica con le ragazze e i ragazzi delle scuole. Grazie anche alla collaborazione con “Prololoco Samnium”, si rafforza la rete di interazione tra il museo e gli istituti scolastici locali e non. A partire da lunedì 19, si è tenuta infatti una tre giorni di visite presso “Janua” che ha ospitato 350 studentesse e studenti dell’Istituto Comprensivo “Amanzio- Ranucci- Alfieri” di Marano di Napoli. Un approccio conoscitivo ed entusiasmante per le allieve e gli allievi dell’Istituto Comprensivo napoletano, che ha consentito di far conoscere la città di Benevento e del Sannio attraverso i sapori di un mondo antico fatto di credenze, usanze, stili di vita e curiosità.

“Janua”, tra i suoi principali obiettivi, ha proprio quello di coinvolgere i giovani nella conoscenza di un passato che getta le basi per costruire una identità e che possa poi rafforzare le radici per la costruzione di un futuro.

In tal senso prosegue anche il progetto che sempre “Janua” aveva già avviato con l’avvento del Covid, “Il Museo va a scuola”: “Quando agli istituti scolastici non è stata più data la possibilità di praticare uscite didattiche, noi Museo abbiamo pensato di raggiungere gli studenti direttamente nelle scuole. Ecco, questo progetto è nato così” spiega Maria Scarinzi responsabile della sezione educativa di “Janua” che, nell’ambito proprio di tale progetto porterà all’Istituto Comprensivo di Ponte il libro per ragazze e ragazzi “Fantàsia” di cui è autrice.

“Come ho sempre detto e lo ribadisco, gli studenti sono il nostro futuro e raccolgono un importante testimone, le nostre radici. Cunti, storie, miti e leggende, saranno loro a continuare a promuoverli se riusciamo ad avvicinarli alla conoscenza del passato. E in questo senso, tra quelli che ospitiamo in Museo e quelli che incontriamo nelle scuole, devo dire che gli studenti ci lasciano sempre piacevolmente  sorpresi” conclude Maria Scarinzi.

E in tema di divulgazione di cunti e personaggi mitici, la saga di “Pettolone” sarà presentato il prossimo 28 febbraio presso la libreria “Barbarossa” di Benevento, evento promosso in sinergia con l’associazione “Culture e Letture”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here