Nusco, presentato il piano industriale di Schlote Automotive Italia.

0
2308
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven

A inizio ottobre si parte nell’area industriale di Nusco. Lo stabilimento già c’è, è stato rilevato nei mesi scorsi durante il lockdown. Qui opererà S.A.I. Schlote Automotive Italia Srl. Settore automotive appunto, 60 assunzioni nel breve termine e 150 in totale a regime secondo le parole di chi ci ha investito.

Il progetto è stato presentato mercoledì mattina all’Abbazia del Goleto di Sant’Angelo dei Lombardi. Non c’era il governatore Vincenzo De Luca, c’era invece il presidente Ciriaco De Mita. Che ha tagliato corto sulla concomitanza tra apertura ed elezioni regionali. “Un progetto avviato prima, non si conosceva la data delle elezioni. Ed eravamo durante un periodo particolare”, la sintesi.

E anche Paolo Scudieri, imprenditore di Adler e presidente dell’Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) ha parlato di un interesse precedente. “Ragioniamo da 4 anni”. Scudieri si riferisce a Borgo 4.0, la sperimentazione sull’auto intelligente. Ma è chiaro che il tutto pare essere collegato.

Borgo 4.0 è un gioiello che racconteremo tra pochi giorni. Questa iniziativa si coniuga perfettamente. Il nostro borgo 4.0 nasce dal presupposto di portare in queste aree in 5G, più modernità di questa non c’è. Se il territorio non è interessante e non è preparato, non ci possono essere effetti in termini di occupazione diretta. Bisogna essere sexy, cioè all’unisono con le migliori tecnologie del mondo”, aggiunge il numero uno Adler.

Così al Goleto arrivano gli imprenditori, i protagonisti di questa nuova avventura. Dei gruppi Schlote, Bohai-Trimet, Sira Industrie. Presente Maurizio Marchesini, vicepresidente di Confindustria con delega alle filiere e alle medie imprese.  “Quando un territorio è accogliente, l’industria si sente meglio. Così è stato con De Mita”, ha detto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here