Presentazione della ricostruzione virtuale del Castello di Montoro

0
384
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Il castello di Montoro rivive attraverso la ricostruzione virtuale delle sue possenti mura e sarà disponibile anche in modalità videogioco.

È il frutto di una collaborazione tra il comune di Montoro e il laboratorio ISISLab (www.isislab.it) del Dipartimento d’Informatica dell’Università degli Studi di Salerno (www.di.unisa.it). Il team multidisciplinare, guidato dal professore Vittorio Scarano, oltre a realizzare un modello tridimensionale dell’antica fortezza, ha implementato un’applicazione che si innesta nel solco dei serious games (“videogiochi seri”). Si tratta di un’esperienza interattiva pensata soprattutto per le scuole che coniuga l’esigenza di trasmettere conoscenze relative al patrimonio culturale con la necessità di centrare l’azione didattica sul punto di vista del discente facendo leva sulla innata inclinazione verso i giochi basati su sfide e realtà virtuale.

Il gioco si sviluppa attraverso tre fasi storiche, dal medioevo all’epoca moderna. Il giocatore adopera il mouse e la tastiera o più semplicemente un joystick. L’obiettivo è individuare alcuni oggetti storicamente rilevanti che una volta recuperati attiveranno le tappe della ricostruzione virtuale. Inoltre, un effetto che rende le strutture integrate traslucenti, porrà in evidenza le differenze tra lo stato attuale del castello e la fase storica in cui è ambientata di volta in volta l’azione.

Il progetto prevede anche la collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale “M. Pironti” per la sperimentazione di questa applicazione con gli studenti, per una didattica innovativa che integri l’esperienza reale e le conoscenze sul campo con la visualizzazione digitale allo scopo di incrementare nelle nuove generazioni la consapevolezza della ricchezza del contesto culturale della propria terra.

L’appuntamento da non perdere, dunque, è per martedì 21 Dicembre alle 17 alla frazione Borgo presso il complesso monumentale del “Corpo di Cristo”. Il modello ricostruttivo verrà presentato alla cittadinanza alla presenza del sindaco Girolamo Giaquinto e del vicesindaco Francesco Tolino. Interverranno  Vittorio Scarano (professore ordinario d’Informatica) e Gianluca Santangelo (archeologo).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here