Sii Saggio Guida Sicuro, la tappa di Limatola

0
74
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture
Il Circuito Internazionale del Volturno a Limatola è stato il palcoscenico della 32ma tappa del roadshow #siisaggioguidasicuro giunto alla X edizione promosso dalla Regione Campania e attuato dall’ANCI Campania in collaborazione con l’Associazione Meridiani e che si avvale della partecipazione del personale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, delle Forze dell’Ordine, dell’Anas, dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli e di Enti e Fondazioni di categoria e della media partnership di Rai Campania, Rai Pubblica Utilità e Rai Isoradio.
Ad accogliere gli oltre 200 studenti del territorio limatolese e flegreo è stato Nunzio Illuminato, patron del Circuito Internazionale del Volturno, Domenico Parisi, Sindaco di Limatola, Roberto Schiavone di Favignana, Presidente Universo Humanitas e Giuseppe Casillo, Presidente Il Tarì Design School. Gli interventi sono stati affidati a Antonella Scarano, Consultant Associazione Meridiani – Referente Progetto Scuole “Sii Saggio, Guida Sicuro” UniNA, Alfonso Montella, Professore di Sicurezza Stradale dell’Università di Napoli Federico II e Presidente del Comitato Tecnico Scientifico del progetto “Sii Saggio, Guida Sicuro”, Gianfranco Coppola, Presidente Unione Stampa Sportiva Italiana e Giovanni De Luca, in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco. A portare la testimonianza Leopoldo Iovino, padre di Eugenio deceduto a solo 19 anni a seguito dell’impatto con la sua moto contro un palo di pubblica illuminazione a Gragnano. Ha coordinato i lavori, Ada Minieri, Vicepresidente Associazione Meridiani e Segretario Ordine Ingegneri Napoli.
La sessione si è aperta con un minuto di raccoglimento in memoria dei due Carabinieri deceduti lungo il tratto stradale statale 91 tra Eboli e Campagna a causa di un incidente stradale.
A conclusione della lezione teorica, gli studenti hanno raggiunto la pista del Circuito Internazionale del Volturno dove sono stati accolti dal team “Guidare Sicuri – asd” di Marco Mongelluzzi, prima scuola di pilotaggio per la sicurezza stradale in Campania che oltre ad esibirsi hanno stimolato gli studenti con prove pratiche di guida sicura con skid car e frenata di emergenza con evitamento di ostacolo. I presenti hanno potuto ammirare anche le performance delle autovetture sportive di Abarth Club Campania e Lamborghini.
Emozionate le esibizioni del Team Chiodo Moto composto da Paolo Grassia pilota ninja 400 trophy, Luigi Montella, pilota classe 600 super sport, Salvatore Germano e Alfonso Coppola piloti classe 300 super sport.
L’obiettivo è quello di educare i giovani a comportamenti responsabili e corretti per una guida sicura, coinvolgendo le amministrazioni comunali secondo una priorità basata sull’incidentalità registrata sulle tratte stradali di competenza.
Alla sua X edizione, il progetto ha incontrato ad oggi oltre 37 mila studenti degli istituti di primo e secondo grado del territorio campano e degli atenei della regione Campania.
Ricordiamo che l’appuntamento di chiusura della decima edizione si terrà il 9 maggio 2024 con la premiazione del concorso di idee “Inventa una soluzione per la sicurezza stradale” in Piazza Municipio dove sarà allestito, con il contributo degli Enti, Fondazioni e Associazione di categoria che collaborano al progetto, il “Villaggio sulla Sicurezza stradale” che ospiterà testimonial del mondo televisivo, dello spettacolo e dello sport a cura del CONI Campania che affiancano e sostengono da anni il progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here