Velaterapia e giardini terapeutici, le novità di House Hospital presenate al Sicp di Arezzo.

0
211

Ennesimo riconoscimento scientifico per l’Associazione House Hospital onlus, che sarà protagonista anche quest’anno al Congresso Nazionale della Società Italiana Cure Palliative (Sicp), giunto alla ventunesima edizione, in programma ad Arezzo, presso il Palazzo Fiere e Congressi, dal 9 al 12 ottobre 2014. Infatti, il Comitato Scientifico del Congresso ha accettato gli abstract riguardanti le attività e i progetti promossi dall’Associazione di volontariato, presieduta dalla dottoressa Rosa Vitiello, e nel corso del prestigioso congresso organizzato dalla Sicp saranno presentati gli abstract riguardanti il progetto di “Velaterapia” e dei “Giardini Terapeutici”.

Per quanto riguarda la Velaterapia, House Hospital ha sottoscritto un accordo con importanti compagnie di navigazione, che prevede la possibilità per pazienti e familiari di usufruire gratuitamente di crociere sul Mediterraneo a bordo di un veliero. Questa opportunità sarà offerta ai pazienti e ai familiari degli Hospice di Solofra, Casavatore ed Eboli, oltre ai pazienti che lottano contro il cancro e a chi lottando ha sconfitto la malattia. A tal riguardo, un comitato etico individuerà le persone che potranno partecipare alla cosiddetta “navigazione del sollievo”.

Il progetto dei Giardini Terapeutici, invece, prevede la realizzazione negli Hospice di orti botanici, spazi di verde attrezzato, con piante, siepi, fiori e ortaggi, con la finalità di creare luoghi di armonia e di rilassamento. Gli orti botanici saranno coltivati direttamente da pazienti e familiari, i quali cureranno il proprio “giardino della vita”.

Per l’ennesimo riconoscimento riservato ad House Hospital, ha espresso la propria soddisfazione il dottor Sergio Canzanella, dirigente dell’Associazione, nonché manager per l’Italia meridionale dell’European Cancer Patient Coalition e membro della Commissione regionale della Campania per le Cure Palliative. “House Hospital – ha ricordato il dottor Canzanella – ha ricevuto un altro prestigioso riconoscimento dalla Società Italiana Cure Palliative, di cui fa parte. Le nostre attività e i nostri progetti davvero si basano sulla politica del fare e non su quella del dire o dell’apparire, avendo come obiettivo primario il sollievo e il miglioramento della qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari”.

Ha espresso lo stesso parere anche il dottor Armando De Martino, direttore del Dipartimento di Cure Palliative di House Hospital. “La nostra presenza ad Arezzo – ha sottolineato il dottor De Martino – è il miglior riconoscimento per i risultati raggiunti in questi anni e rappresenta uno stimolo per cogliere grandi risultati anche in futuro”.

Ad Arezzo sarà presentato anche l’abstract riguardante il concorso di pittura denominato “Una mano di colore per Hospice”, realizzato dall’Asl Avellino presso il Pain Control Center Hospice di Solofra, in collaborazione con la locale Amministrazione comunale.

LASCIA UN COMMENTO