Visioni in Movimento in cammino tra Isernia e Morcone La scuola di cinema senza sedie torna a sud per una nuova edizione

0
150
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace

Da Isernia a Morcone a piedi, lungo tratturi e sentieri appenninici, per raccontare il territorio attraverso la lente del cinema e del documentario d’autore: l’edizione 2023 di “Visioni In Movimento” – la scuola di cinema “senza sedie” – torna a sud, stavolta tra Molise e Campania.

Due giovani autori selezionati attraverso un bando internazionale, una squadra di tutor ed esperti di cinema, cinque giorni di cammino per un totale di circa 85 chilometri, zaino in spalla e sguardo pronto a cogliere ogni sfumatura: è la formula, ormai rodata, di questa residenza itinerante con cui giovani autori e film maker hanno l’opportunità di dare forma e voce all’idea e alla filosofia di un cammino contemporaneo.

Dopo aver già affrontato, nelle scorse edizioni, diversi tratti della Via Francigena, dell’Appia Antica e dei passaggi di confine del Carso, tra il Friuli-Venezia Giulia e la Slovenia, oltre ai monti dell’Umbria e i sentieri montani in Valle d’Aosta, dunque, è il momento per la residenza itinerante di Visioni In Movimento di tornare a sud. E, stavolta, con una formula un po’ diversa dal passato: sarà questa una residenza artistica di sviluppo, durante la quale i due autori avranno modo di sviluppare la loro idea di film, scrivere il soggetto e realizzare un teaser.

Questa edizione di Visioni in Movimento rientra nel più ampio progetto di rigenerazione culturale, TAM, la Cultura è un fiume, per il comune di Morcone, finanziato dalla misura PNRR del Ministero della cultura con la missione bando borghi linea b: attraverso una ricerca multisituata TAM diventa è un progetto interdisciplinare che ha come scopo la narrazione di un luogo e delle sue specificità, trasformando la dimensione rurale in occasione di dibattito e crescita per la comunità. Integrando cultura, paesaggio e produzione, una nuova ruralità scaturisce da forme economiche e sociali basate sulla dimensione territoriale di filiera, attraverso dinamiche di cooperazione e d’integrazione dei saperi

IL PROGRAMMA

Cinque giorni di cammino, 85 chilometri da Isernia a Morcone: è questo il percorso su cui si snoderà l’edizione 2023 di Visioni In Movimento. Si parte martedì 10 ottobre da Isernia, si arriva sabato 14 ottobre a Morcone, passando per il Santuario dell’Addolorata di Castelpetroso, Roccamandolfi, Bojano e Sepino. Il 15 ottobre, domenica, ci sarà a chiusura del cammino un incontro pubblico con la comunità di Morcone, per scambiarsi suggestioni e impressioni e avere l’occasione di confrontarsi e conoscere da vicino il territorio. Dal 15 al 20 ottobre, infine, i due autori resteranno sul territorio per ulteriori approfondimenti di ricerca e per realizzare i teaser.

I PROTAGONISTI

Marco Mancini con il progetto “Eolo”. È cresciuto in un paesino in provincia di Benevento, in Campania; tra l’Appennino e il mare c’è la collina. Studia Fotografia, Cinema e Televisione presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli e si innamora della napoletanità. Adesso vive a Milano dove frequenta il Corso Serale di Documentario presso la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti

Silvia Obert con il progetto “Canti sul cammino”. Ha 25 anni, è nata e cresciuta tra le campagne e le montagne della valle Orco in Piemonte e frequenta una laurea magistrale di Antropologia Culturale ed Etnologia a Torino.

I TUTOR

I tutor che seguiranno i giovani film maker durante la residenza, camminando con loro, e li affiancheranno poi nella fase di produzione dei loro lavori sono tutti professionisti, tecnici ed esperti di cinema. Le loro biografie sono disponibili sul sito www.visionimovimento.com 

IL PROGETTO

“Visioni in Movimento” è un progetto nato nel 2017, ideato e prodotto dall’associazione Culture Attive ed è curato da Giuseppe Gori Savellini e Giulio Kirchmayr. Questa edizione è realizzata in collaborazione con il Comune di Morcone e finanziata dall’Unione Europea (#NextGenerationEU) con il programma PNRR – RIGENERAZIONE CULTURALE e SOCIALE dei PICCOLI BORGHI STORICI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here